Logistica Terzi: Ottimizza i Costi con un servizio 3PL

logistica conto terzi

Ciao e benvenuto nel nostro spazio digitale dove esploriamo le frontiere più innovative del mondo imprenditoriale. Oggi, immergiamoci nel dinamico universo della “logistica terzi”, un argomento che, senza dubbio, sta già influenzando la strategia complessiva della tua azienda.

Nell’era della globalizzazione, dove i confini si sono dilatati oltre l’immaginabile, affrontare in-house ogni singolo aspetto operativo è diventato non solo impegnativo, ma potenzialmente controproducente. E qui entra in gioco la logistica terzi, o meglio conosciuta come “Third-Party Logistics” (3PL). Questa non è soltanto una soluzione logistica, ma un potente strumento strategico che può trasformare i tuoi processi aziendali, ridurre i costi e migliorare significativamente l’efficienza complessiva.

Ma cosa significa davvero affidarsi a un fornitore logistico terzo? Quali sono i reali vantaggi e, possibilmente, i rischi? E soprattutto, come può un partenariato del genere proiettare la tua azienda verso nuovi orizzonti di successo e innovazione?

Preparati a scoprire tutto questo e molto altro, mentre delineiamo l’importanza cruciale della logistica terzi nel tessuto imprenditoriale contemporaneo. Attraverso analisi approfondite, testimonianze di successo e consigli esperti, ti guideremo alla scoperta di come questa leva strategica possa diventare il motore portante della crescita e dell’espansione della tua attività.

Cosa è la logistica conto terzi? Definizione

La logistica conto terzi, nota anche con l’acronimo 3PL (Third-Party Logistics), è un servizio in cui un’azienda esterna viene ingaggiata per gestire tutto o parte dei processi logistici di un’altra azienda. Questo modello di business è diventato un elemento fondamentale nell’ambito della gestione della catena di approvvigionamento, specialmente in un contesto economico sempre più globalizzato e interconnesso.

In termini più specifici, un fornitore di logistica conto terzi si occupa di una serie di servizi che possono includere trasporto, magazzinaggio, gestione dell’inventario, imballaggio, sicurezza e una vasta gamma di altre attività di supporto e servizi customizzati, in base alle esigenze del cliente.

La collaborazione con un 3PL offre vari vantaggi, come la riduzione dei costi operativi, l’accesso a reti di distribuzione globali, la possibilità di scalare le operazioni in base alle esigenze del mercato, e l’opportunità di concentrarsi maggiormente sul core business dell’azienda. In questo modo, un’azienda può delegare compiti logistici complessi e intensivi in termini di tempo a specialisti del settore, mentre essa si concentra sulle proprie competenze fondamentali, ottimizzando risorse e tempo e cercando nuove opportunità di mercato.

Che tipi di logistica conto terzi ci sono?

Nel settore della logistica conto terzi (3PL), esistono diversi modelli di servizio, ciascuno progettato per adattarsi alle varie esigenze delle imprese clienti. La flessibilità e l’ampia gamma di servizi offerti permettono alle aziende di scegliere il partner logistico più adatto alle loro necessità operative e strategiche. Ecco una panoramica dei tipi più comuni di fornitori di logistica conto terzi:

  1. 3PL Standard: Questi fornitori offrono servizi logistici di base come trasporto, magazzinaggio, e distribuzione. Ciò può includere anche attività come il picking e packing, la preparazione degli ordini e la gestione dei resi.
  2. Service Developer: Oltre ai servizi di base, i service developers offrono valore aggiunto attraverso la tecnologia avanzata, che può includere sistemi di gestione dei trasporti (TMS), sistemi di gestione dei magazzini (WMS), e soluzioni IT che migliorano la visibilità della catena di approvvigionamento, l’efficienza e l’accuratezza.
  3. Customer Adapter: Questo tipo di 3PL si integra completamente nella catena di approvvigionamento del cliente, gestendo l’intero processo logistico in base alle specifiche dell’azienda cliente, che decide di esternalizzare queste operazioni. In pratica, il fornitore 3PL svolge le operazioni come se fosse il reparto logistico dell’azienda.
  4. Customer Developer: Il livello più alto di coinvolgimento, dove il 3PL può prendere in mano l’intera catena di approvvigionamento del cliente. In questo modello, il fornitore è intensamente coinvolto nella strategia del cliente, spesso guidando la trasformazione e l’ottimizzazione della catena di approvvigionamento. Questa soluzione è tipicamente adatta per aziende più grandi che necessitano di operazioni logistiche su misura e altamente integrate.

Oltre a questi, ci sono anche fornitori che si specializzano in particolari settori o mercati, offrendo servizi logistici dedicati, per esempio, al settore alimentare, quello farmaceutico, o l’e-commerce.

La scelta del tipo di 3PL dipenderà da vari fattori, tra cui il livello di controllo che un’azienda desidera mantenere, le competenze specifiche richieste, la complessità della catena di approvvigionamento, e gli obiettivi strategici a lungo termine. Selezionare il partner giusto è fondamentale per assicurare che le operazioni logistiche siano gestite in modo efficiente e che la catena di approvvigionamento possa adattarsi e crescere in linea con l’evoluzione del business.

Come funziona la logistica conto terzi dei trasporti?

La logistica conto terzi (3PL) nel settore dei trasporti è un elemento cruciale che facilita la gestione efficiente del movimento delle merci. Questa funzione può essere complessa, poiché implica non solo il trasporto fisico dei prodotti, ma anche la gestione di documenti, normative, tempi, costi e, in alcuni casi, la gestione di magazzini intermedi. Ecco come funziona, tipicamente, la logistica conto terzi nel campo dei trasporti:

  1. Valutazione delle Esigenze e Pianificazione: La prima fase implica la comprensione delle esigenze specifiche dell’azienda cliente in termini di trasporto. Questo include l’analisi del tipo di merce, i tempi di consegna, le destinazioni, la frequenza e i requisiti speciali. Sulla base di queste informazioni, il fornitore 3PL sviluppa una strategia logistica.
  2. Selezione del Mezzo di Trasporto: Il fornitore 3PL seleziona il mezzo di trasporto più adatto in base alla natura della merce, ai tempi di consegna e ai costi. Questo può includere uno o una combinazione di diversi modi: camion, nave, aereo o ferrovia. Alcuni fornitori hanno i propri mezzi di trasporto, mentre altri potrebbero affidarsi a partnership o sottoappaltatori.
  3. Gestione della Documentazione e Conformità: Il fornitore 3PL si occupa di tutta la documentazione necessaria, che include fatture, lettere di vettura, documenti doganali (per trasporti internazionali), e altri documenti pertinenti. Assicurano anche che il trasporto sia conforme alle leggi e regolamenti locali e internazionali.
  4. Ottimizzazione delle Rotte e Monitoraggio: Utilizzando tecnologie avanzate, i fornitori di logistica conto terzi ottimizzano le rotte di trasporto per garantire consegne efficienti e tempestive. Ciò include anche il monitoraggio in tempo reale delle spedizioni, permettendo sia al 3PL che al cliente di sapere dove si trovano le merci in ogni momento e se ci sono ritardi o problemi.
  5. Gestione dei Rischi e Risoluzione dei Problemi: In caso di ritardi, danni alla merce, problemi doganali, o altri incidenti, il fornitore 3PL gestisce la situazione cercando di minimizzare le perdite e i ritardi. Questo potrebbe includere la negoziazione di risarcimenti o la ricerca di soluzioni alternative per garantire la consegna.
  6. Comunicazione e Reporting: I fornitori di logistica conto terzi mantengono una comunicazione costante con i clienti, fornendo aggiornamenti regolari sullo stato delle spedizioni. Molti offrono anche report dettagliati che aiutano le aziende a comprendere meglio le prestazioni logistiche e ad identificare le aree per miglioramenti futuri.

Optare per un servizio di logistica conto terzi per la gestione dei trasporti consente alle aziende di concentrarsi sulle loro attività principali, avendo la tranquillità che la logistica sia gestita da esperti capaci di ottimizzare il processo, ridurre i costi e migliorare l’efficienza della catena di approvvigionamento.

Quali sono le funzioni della logistica conto terzi aziendale?

La logistica conto terzi (3PL) aziendale assolve a molteplici funzioni, essenziali per ottimizzare la catena di approvvigionamento e garantire che i prodotti dell’azienda siano immagazzinati, trasportati e consegnati in modo efficiente e tempestivo. Qui di seguito, vengono descritte alcune delle funzioni chiave che un fornitore 3PL svolge:

  1. Gestione del Trasporto: I fornitori 3PL organizzano e ottimizzano il trasporto delle merci dall’origine alla destinazione, occupandosi della selezione dei vettori, della pianificazione delle rotte, del consolidamento delle spedizioni, e del rispetto delle normative di trasporto e sicurezza.
  2. Magazzinaggio: Ciò include lo stoccaggio delle merci, la gestione degli spazi di magazzino, e talvolta operazioni specialistiche come il confezionamento, l’etichettatura, la gestione dei resi e la gestione dell’inventario.
  3. Gestione dell’Inventario: I 3PL monitorano e gestiscono l’inventario del cliente, garantendo che i livelli di stock siano ottimali, evitando eccessi o carenze, e offrendo spesso soluzioni tecnologiche per il monitoraggio in tempo reale.
  4. Imballaggio e Preparazione degli Ordini: Preparazione degli ordini per la spedizione, che può includere l’imballaggio, l’assemblaggio di prodotti, l’etichettatura, e altre attività necessarie prima del trasporto.
  5. Consolidamento e Smistamento: I fornitori 3PL spesso consolidano spedizioni da più fonti per efficienza e riduzione dei costi, e si occupano dello smistamento dei prodotti per la consegna a molteplici destinazioni.
  6. Gestione dei Resi (Reverse Logistics): Gestione efficiente dei resi, che include la ricezione, l’elaborazione, e il possibile ricollocamento o smaltimento dei prodotti restituiti.
  7. Servizi a Valore Aggiunto: Molti 3PL offrono servizi aggiuntivi come la personalizzazione dei prodotti, l’etichettatura, la gestione dei resi, il servizio clienti, e soluzioni assicurative.
  8. Compliance e Gestione del Rischio: Assicurarsi che tutte le operazioni siano conformi alle leggi e ai regolamenti applicabili, gestendo anche i rischi associati alla logistica e ai trasporti.
  9. Tecnologia e Visibilità della Catena di Approvvigionamento: Fornitura di soluzioni tecnologiche per il tracking in tempo reale, la gestione dei dati, e l’analisi delle performance, contribuendo all’ottimizzazione della catena di approvvigionamento.
  10. Gestione Doganale: Per le spedizioni internazionali, i 3PL possono gestire la documentazione doganale, le tariffe, e altre questioni correlate, facilitando il trasporto transfrontaliero.

Le funzioni svolte da un 3PL possono variare notevolmente a seconda delle specifiche esigenze dell’azienda cliente e della complessità della sua catena di approvvigionamento. Attraverso queste funzioni, un fornitore 3PL aiuta le aziende a concentrarsi sulle loro competenze di base, riducendo i costi operativi e migliorando l’efficienza complessiva.

Quali sono i costi della logistica conto terzi?

I costi associati alla logistica conto terzi (3PL) possono variare ampiamente a seconda di una serie di fattori, tra cui la gamma di servizi richiesti, la complessità della catena di approvvigionamento, le dimensioni delle spedizioni, le destinazioni coinvolte e le specifiche richieste dal cliente. Ecco una panoramica dei tipi di costi che le aziende potrebbero incontrare quando lavorano con un fornitore 3PL:

  1. Costi di Stoccaggio: Questi sono i costi associati all’utilizzo dello spazio di magazzino del fornitore 3PL e possono dipendere dalla quantità di spazio utilizzato, dal periodo di immagazzinamento, e dalla natura delle merci (ad esempio, se richiedono condizioni di stoccaggio speciali come temperature controllate).
  2. Costi di Trasporto e Consegna: Questi includono i costi per movimentare i prodotti da un punto all’altro, che possono variare a seconda della distanza, del metodo di spedizione, del peso e delle dimensioni delle spedizioni, nonché delle tariffe specifiche dei vettori.
  3. Costi di Gestione dell’Inventario: Alcuni fornitori 3PL potrebbero addebitare tariffe per i servizi di gestione dell’inventario, che potrebbero coprire aspetti come il ricevimento delle merci, la gestione dei livelli di stock, e la preparazione degli ordini.
  4. Costi di Picking, Packing e Preparazione degli Ordini: Questi costi sono associati al lavoro manuale e alle risorse necessarie per preparare gli ordini per la spedizione, che possono includere il prelievo di articoli dal magazzino, l’imballaggio e l’etichettatura.
  5. Costi per Servizi a Valore Aggiunto: Questi si riferiscono a servizi che vanno oltre la logistica di base, come l’imballaggio personalizzato, l’etichettatura, il kitting, l’assemblaggio di prodotti, la gestione dei resi, e altri servizi specializzati.
  6. Costi Tecnologici: Se il fornitore 3PL offre soluzioni tecnologiche avanzate, come sistemi di tracciamento e di gestione dell’inventario, potrebbero esserci dei costi associati a queste piattaforme e servizi.
  7. Costi di Gestione Doganale e Tariffaria: Per le spedizioni internazionali, ci sono spesso costi associati alla gestione delle formalità doganali, alle tasse e ai dazi, e alla conformità con le regolamentazioni internazionali.
  8. Tariffe Minime Mensili o Contrattuali: Alcuni fornitori 3PL potrebbero richiedere un impegno minimo in termini di volume di affari o servizi, o imporre tariffe minime mensili indipendentemente dall’uso effettivo dei servizi.

È importante notare che la struttura dei costi potrebbe essere un mix di tariffe fisse e variabili e potrebbe anche essere influenzata da fattori stagionali o di mercato. Per le aziende, è essenziale capire dettagliatamente la struttura dei costi di un fornitore 3PL per fare previsioni accurate, negoziare contratti efficaci e controllare i costi operativi complessivi.

Quali sono i vantaggi della logistica conto terzi?

L’utilizzo di un fornitore di logistica conto terzi (3PL) presenta diversi vantaggi significativi per le aziende, indipendentemente dalla loro dimensione o dal settore in cui operano. Ecco alcuni dei vantaggi più rilevanti:

  1. Riduzione dei Costi Operativi: Gestire internamente tutte le operazioni logistiche può essere costoso, richiedendo investimenti significativi in infrastrutture, tecnologia, magazzini, veicoli, e personale. Un fornitore 3PL può aiutare a ridurre questi costi sfruttando le loro risorse e rete, consentendo alle aziende di pagare solo per lo spazio e i servizi di cui hanno effettivamente bisogno.
  2. Maggiore Efficienza e Competenza: I fornitori 3PL sono specialisti nel loro campo, con esperienza, conoscenze e risorse che molte aziende non hanno internamente. Possono offrire soluzioni più efficienti, tecniche di ottimizzazione dell’inventario, tempi di transito più rapidi, e una gestione dei resi più efficace.
  3. Scalabilità e Flessibilità: Le aziende possono scalare le operazioni più facilmente con un 3PL, adattandosi a periodi di picco o a cambiamenti nella domanda, senza dover investire in risorse aggiuntive o affrontare costi fissi. Questo è particolarmente vantaggioso per le aziende con fluttuazioni stagionali o che stanno crescendo rapidamente.
  4. Accesso a una Rete Globale: Un buon fornitore 3PL ha una vasta rete di risorse e contatti in tutto il mondo che possono essere utilizzati per velocizzare le consegne, trovare rotte di trasporto più economiche, e superare ostacoli che potrebbero essere insormontabili per le aziende con una portata più limitata.
  5. Tecnologia Avanzata: Molti fornitori 3PL utilizzano le ultime tecnologie per la gestione dell’inventario e la logistica, offrendo ai loro clienti accesso a sistemi sofisticati di monitoraggio e reportistica che potrebbero essere troppo costosi o complicati da implementare internamente.
  6. Riduzione dei Rischi: Gestire la logistica internamente comporta diversi rischi, tra cui danni alle merci, perdite, problemi di conformità regolamentare e variazioni della domanda del mercato. Un 3PL può aiutare a mitigare alcuni di questi rischi grazie alla sua esperienza, alle sue risorse e alla sua specializzazione nel campo.
  7. Concentrazione sul Core Business: Delegando la logistica a un terzo esperto, le aziende possono concentrarsi sulle loro competenze chiave e sulle attività che generano la maggior parte dei loro profitti. Questo può portare a prodotti e servizi migliori, maggiore innovazione e una posizione più forte nel mercato.

In sintesi, lavorare con un fornitore 3PL può offrire alle aziende la possibilità di ottimizzare la loro catena di approvvigionamento e operazioni logistiche, liberando risorse preziose, riducendo i costi e permettendo loro di essere più agili e competitive nel loro mercato di riferimento.

Quali sono i migliori servizi che offrono logistica conto terzi?

La scelta del fornitore di logistica conto terzi (3PL) giusto è cruciale per le aziende che desiderano ottimizzare la loro catena di approvvigionamento. Ecco alcuni dei migliori servizi che offrono logistica conto terzi, con un focus particolare su SellWithPelycan:

  1. SellWithPelycan: Nota per la sua tecnologia innovativa e soluzioni logistiche personalizzate, SellWithPelycan offre un’ampia gamma di servizi che coprono l’intera catena di approvvigionamento. Dalla gestione dell’inventario alla logistica di fulfillment, passando per soluzioni di trasporto efficienti e servizi di gestione dei resi, questa azienda è particolarmente apprezzata per la sua capacità di adattare i servizi alle esigenze specifiche di ciascun cliente, offrendo un supporto completo per l’e-commerce e le operazioni al dettaglio.
  2. DHL Supply Chain: Parte del gruppo Deutsche Post DHL, DHL Supply Chain è rinomata per la sua presenza globale e la sua vasta gamma di servizi logistici. L’azienda è conosciuta per la sua affidabilità, le soluzioni logistiche innovative e la capacità di gestire catene di approvvigionamento complesse in diversi settori industriali.
  3. XPO Logistics: XPO è uno dei maggiori fornitori di servizi di trasporto e logistica al mondo, noto per le sue soluzioni tecnologicamente avanzate e la sua vasta rete. Offre una vasta gamma di servizi, tra cui trasporto merci, logistica contrattuale, intermodalità e servizi di brokeraggio.
  4. FedEx Supply Chain: Con una forte reputazione nel trasporto espresso e nella logistica, FedEx Supply Chain offre servizi integrati di logistica e distribuzione. La loro esperienza è particolarmente forte nella gestione delle catene di approvvigionamento high-tech, healthcare e e-commerce.
  5. Kuehne + Nagel: Con una presenza globale significativa, Kuehne + Nagel fornisce soluzioni logistiche per una vasta gamma di settori, compreso il farmaceutico, il manifatturiero e il retail. Sono noti per la loro capacità di offrire servizi personalizzati e soluzioni innovative.
  6. C.H. Robinson: Questa azienda è uno dei maggiori fornitori di servizi logistici e di trasporto, con una forte rete di trasportatori. Offre una vasta gamma di servizi, compresi il trasporto stradale, marittimo e aereo, nonché servizi doganali e di conformità.

Quando si seleziona un fornitore di servizi logistici, è fondamentale considerare fattori quali l’esperienza specifica nel proprio settore, la portata della rete logistica, la capacità tecnologica, la flessibilità nel soddisfare le esigenze uniche dell’azienda e la reputazione generale nel campo della logistica. SellWithPelycan e gli altri fornitori elencati sopra sono noti per eccellere in vari aspetti di questi criteri.

hai trovato utile questo l'articolo? condividilo!

Condividi su LinkedIn
Condividi su WhatsApp
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter

Lascia un commento